sabato 26 febbraio 2011

sabato 19 febbraio 2011

Come diventare influente

Come diventare influente: "

Influencer


Gli influencer (parenti stretti degli sneezer) sono i personaggi più corteggiati del web, da quando le aziende si sono rese conto che basta un cenno (o un articoletto) di questi soggetti per decretare il successo (o l’affossamento) di un prodotto o un servizio.


Ma influencer non si nasce, si diventa: su Quora ho trovato una interessante discussione che partiva proprio dalla domanda “How do you become influential?”, dalla quale sono scaturiti diversi suggerimenti utili. Ecco un estratto, tradotto, di quelli che mi hanno colpito di più:


Sii “integro”: le persone in grado di influenzare hanno in comune un carattere prevedibile, coerente, onesto e genuino. L’integrità è fare la cosa giusta anche quando nessuno ti vede.


Ascolta: le persone influenti non sempre aprono la bocca per dire sempre ciò che sanno, ma sanno sempre dare dei preziosi consigli personalizzati.


Relaziona: engage è una delle parole più di moda fra i social media marketer. Un influencer è prima di tutto un amico, e le persone influenti cercano qualcosa di più profondo di un numero: prestano davvero cura alle relazioni con i loro amici.


Conferisci potere: penso che questa sia una delle chiavi. Gli influencer cercano davvero di spronare gli altri. Quelli che sono influencer solo all’apparenza puntano all’engage per rendere se stessi più potenti. Ma una persona davvero influente da potere agli altri senza curarsi troppo di ciò che può ottenere in cambio.


Sii un mentore: facciamo tutti parte dello stesso viaggio. Alcuni sono più avanti di noi. Altri sono dietro. Un influencer si relaziona con gli altri per aiutarli durante questa avventura. E in queste relazioni dispensa perle di saggezza che a sua volta ha scoperto durante il cammino.


Sii calmo: meditazione, preghiera, riflessione sono molto importanti per tutte le persone che hanno influenza. E’ un’occasione per ricaricare le batterie. Le piante mettono radici profonde e crescono meglio in luoghi tranquilli.


Ammetti gli errori: gli influencer non fanno sempre tutto giusto, ma sono i primi ad ammettere i loro errori.


Connettiti con molte persone: impara che il fatto che qualcuno non sia importante oggi, non significa che non lo sarà domani. Ed è ancora meglio se lo sarà grazie al tuo aiuto.


Dai seguito: trova motivi per parlare con la gente. Fallo per creare relazioni genuine e per aiutare gli altri. Impara la differenza fra l’essere genuino e lo spingersi troppo oltre.


Coltiva l’amore di aiutare gli altri: guarda il successo degli altri come se fosse il tuo, piuttosto che come una perdita di opportunità per te. Se aiuti qualcuno se ne ricorderà, prima o poi.


Non pensare alle interazioni con le persone come qualcosa da “una botta e via”: quasi sicuramente incontrerai ancora quella persona. Dovrai interagirci nuovamente.


Impara a comunicare bene: nessuna di tutte queste cose è davvero applicabile se trovi difficolta a comunicare un messaggio.


Sii simpatico: ma non a tutti.



Copyright © TagliaBlog: puoi ripubblicare i contenuti di questo post solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale.




Post correlati:



"

domenica 13 febbraio 2011

100 Statistiche per capire l’ITALIA!

100 Statistiche per capire l’ITALIA!: "

L’Istat attraverso Noi Italia propone una sintesi di indicatori economici, sociali, demografici e ambientali del nostro Paese, evidenziando differenze tra regioni e con il resto d’Europa. I dati, presentati su 120 schede e 19 settori, possono essere consultati in modo interattivo e scaricati su foglio elettronico.





Related posts:

  1. Statistiche dal mondo

  2. L’informazione statistica dell’effetto Brunetta

"

venerdì 11 febbraio 2011

Password Msn: come recuperarla se rubata o perduta

Password Msn: come recuperarla se rubata o perduta: "
password msn recuperarla

Per quanto riguarda la password di Msn, ecco come recuperarla se l’abbiamo perduta o ci è stata rubata. La modalità per il recupero password dell’account che utilizziamo su Windows Live Messenger prevede una sorta…"

UploadPlay - Easy way to share your videos and music!

UploadPlay - Easy way to share your videos and music!: "UploadPlay - Easy way to share your videos and music!

UploadPlay makes video and music sharing a breeze. With its extremely attractive and easy interface, it allows every individual to upload, play and share their content in an instant. Video and music sharing has never been this easy!


view more




"

domenica 6 febbraio 2011

IPv4: assegnati gli ultimi cinque blocchi d'indirizzi. Cosa ci aspetta ora?

IPv4: assegnati gli ultimi cinque blocchi d'indirizzi. Cosa ci aspetta ora?: "

IPv4: assegnati gli ultimi cinque blocchi d'indirizzi. Cosa ci aspetta ora?


Come anticipato pochi giorni fa, gli ultimi cinque blocchi di indirizzi IPv4 sono stati assegnati ai rispettivi Regional Internet Registry (RIR), che avranno così gli ultimi indirizzi IP da assegnare ai dispositivi collegati a Internet, dopodiché sarà necessario affidarsi necessariamente a IPv6 per espandere la rete.


La fine completa degli indirizzi, come sappiamo, non avrà luogo a breve ma è prevista entro i prossimi mesi, anche se è difficile predire con esattezza quando il protocollo IPv4 diventerà completamente obsoleto. Il primo RIR a finire i propri indirizzi sarà secondo le previsioni l’APNIC, quello dedicato all’area di Asia e Pacifico, mentre ARIN (Nord America) e RIPE (Europa, Russia e Medio Oriente) dovrebbero riuscire ad arrivare alla fine del 2011 senza rifiutare alcuna richiesta. LACNIC (Sud America) e AfriNIC (Africa) avranno invece ancora più tranquillità nelle assegnazioni di indirizzi.


In caso di fine prematura di indirizzi IPv4 comunque, tecnologie tipo quella NAT potranno sicuramente venire incontro per affrontare l’emergenza, ma si tratterà in ogni caso di un ripiego visto che il raggruppamento di più dispositivi dietro un unico indirizzo IP sta spesso stretto perfino alle utenze domestiche, figurarsi a quelle aziendali. La vera possibilità di progresso sarà quindi nelle mani di IPv6: i vari soggetti coinvolti ci hanno più volte ripetuto che il passaggio sarà indolore, programmando come sappiamo anche un World IPv6 Day per il prossimo 8 giugno, giorno in cui i principali siti web del mondo passeranno con tutta la loro piattaforma a IPv6.


Per noi comuni mortali il passaggio da IPv4 a IPv6 non comporterà fortunatamente nemmeno spese aggiuntive, visto che la maggior parte dell’hardware e del software più recente già supporta la nuova versione del protocollo. Chi dovesse essere interessato a un confronto tra IPv4 e IPv6 in termini di numeri, apprezzerà la tabella comparativa pubblicata da DeepTech insieme a un’esaustiva raccolta di Q&A sull’argomento: la trovate dopo il break.


Via | Arstechnica.com





ipv4_ipv6



IPv4: assegnati gli ultimi cinque blocchi d'indirizzi. Cosa ci aspetta ora? é stato pubblicato su downloadblog alle 09:00 di venerdì 04 febbraio 2011.




"