domenica 27 giugno 2010

Superquark sul 2012 è su Youtube


"

The world's most expensive hotel opens up with the world's largest outdoor pool at 55th storey

The world's most expensive hotel opens up with the world's largest outdoor pool at 55th storey: "largest-outdoor-pool-1.jpg
It's finally happened! The $5.95 billion Marina Bay Sands Hotel, Singapore finally opened its doors to public in a gala event, and it also managed to dethrone the Emirates Palace Hotel, Abu Dhabi from its position as the world's most expensive hotel. But that's not all, the main attraction of the hotel is a 650ft wide pool perched up at the 55th storey of the magnificent hotel, making it the largest outdoor pool in the world that high. Called as the Infinity pool, the drop at the edge of the pool spills into a three-tiered catchment which pumps water right back to the main pool! The hotel also has a boat-shaped 'SkyPark' on top of the three towers.
The hotel features 2,560 rooms that would cost you $520 a night. Designed by Moshe Safdie, the structure is said to be based on the design resembling a deck of cards. The hotel décor includes an indoor canal that has Sampan boats to ride in, a casino, an outdoor plaza, a convention centre, a theatre, a crystal pavilion and a lotus flower shaped museum. The resort will open employment to over 10,000 locals, enough to generate $72m each year.

largest-outdoor-pool-2.jpg

largest-outdoor-pool-3.jpg

largest-outdoor-pool-4.jpg

largest-outdoor-pool-5.jpg

[Dailymail]"

Scaricare musica, audio o canzoni da Youtube: da video a Mp3, gratis

Scaricare musica, audio o canzoni da Youtube: da video a Mp3, gratis: "
Youtube2Mp3

Come si può scaricare audio/canzoni/musica da un video di Youtube? Ovviamente gratis e in pochi istanti? Beh questa domanda che riceviamo regolarmente tra le richieste dei nostri lettori e la risposta è presto fatta. Online…"

L’edificio più eco-sostenibile sorgerà in Cina

L’edificio più eco-sostenibile sorgerà in Cina: "
Wuhan Energy Flower

La Cina è uno dei paesi più inquinati e inquinanti al mondo, a causa di grande industrie poco attente alle tematiche ambientali e a abnormi metropoli soffocate da una cappa di smog. Per risollevare le…"

venerdì 25 giugno 2010

Google dalla riga di comando

Google dalla riga di comando: "

Google, servizi gestibili dalla riga di comando


Per tutti gli appassionati dell'informatica senza fronzoli, quelli che vogliono andare subito al sodo e sanno che la tastiera è ancor oggi mille volte più veloce del mouse per tante cose, Google ha presentato GoogleCL: in altre parole, Google a riga di comando.

Traduco per i non iniziati: normalmente, se volete scrivere un articolo su Blogger, aggiungere un appuntamento a Google Calendar o pubblicare una serie di foto su Picasa o un video su Youtube, dovete avviare il vostro browser, raggiungere il sito del servizio Google desiderato, aspettare che si carichi e poi cliccare sulle varie opzioni e nelle varie caselle per immettere i dati e caricare l'eventuale foto o video. Su un dispositivo che ha uno schermo piccolo, come un netbook o un telefonino, la cosa può essere piuttosto impegnativa.

Immaginate invece di poter aprire una finestra di terminale (un prompt dei comandi, per il mondo Windows) e digitare semplicemente

google blogger post --tags '[testo dei tag]' --title '[testo del titolo]' '[testo del post]'

ottenendo immediatamente la pubblicazione del post su Blogger, con i tag e il titolo ai loro rispettivi posti. Che è quello che ho fatto qui. Notate che GoogleCL è abbastanza furbo da chiedermi in quale dei miei blog voglio che compaia il post.


In alternativa potreste comporre il post in un editor di testo, salvarlo come articolo.txt e poi caricarlo con

google blogger post articolo.txt

Potreste anche digitare

google picasa create --title 'Foto di gatti' ~/foto/gatti/*.jpg

per caricare su Picasa in un sol colpo tutte le foto che avete nella cartella Gatti. Oppure aggiungere al volo un appuntamento alla vostra agenda digitando

google calendar add 'Puntata del Disinformatico 11:00 12/7/2010'

per ricordarvi che il 7 dicembre alle 11 c'è il Disinformatico radiofonico (la data è nel formato statunitense mese-giorno-anno).

Altri esempi di comandi sono qui su Code.google.com. Roba da maniaci nostalgici? Può darsi, ma le potenzialità, per esempio per lo scripting e l'automazione dei servizi, sono notevoli. Se la cosa v'intriga, GoogleCL è gratuito e open source e funziona su Windows, Mac e Linux (funzionerà su Android e/o IOS?). Vi servono Python 2.5 o superiore e la libreria gdata 1.2.4 o superiore, se non li avete già installati; poi installate GoogleCL eseguendo i suoi script, come descritto per esempio nei requisiti di sistema, su Public Int (Windows XP) e Lifehacker. Se non sapete di cosa sto parlando, fatevi installare il tutto da qualcuno che ha familiarità con queste cose, e attenzione: la riga di comando è potente e non perdona.

La prima volta che usate ciascuno dei servizi gestibili dalla riga di comando, GoogleCL lancerà il vostro browser predefinito e gli farà aprire la pagina di autorizzazione (mostrata qui accanto). Da quel momento in poi, GoogleCL sarà autorizzato a gestire i vostri dati senza ulteriori cerimoniali.

Non dimenticate di leggere il manuale predisposto da Google, che contiene le altre opzioni di utilizzo della riga di comando. Come è prassi nei progetti open source, anche GoogleCL cerca volontari che contribuiscano alla sua crescita. Buon divertimento.
"

Salta la corda e ricarica le pile AA

Salta la corda e ricarica le pile AA: "
E-Rope

E-Rope è il nuovo sistema di ricarica delle pile AA in un modo del tutto nuovo e interessante: per rimettersi in forma per l’estate così da superare la tanto odiata prova costume propone il caro…"

Google Fusion Tables celebrates one year of data management

Google Fusion Tables celebrates one year of data management: "Posted by Alon Halevy, Google Research and Rebecca Shapley, User Experience

A year ago we launched Google Fusion Tables, an easy way to integrate, visualize and collaborate on data tables in the Google cloud. You used it and saw the potential, and told us what else you wanted. Since then, we’ve responded by offering programmatic access through the Fusion Tables API, math across data columns owned by multiple people, and search on the collection of tables that have been made public. We published about Fusion Tables in SIGMOD 2010 and in the First Symposium on Cloud Computing. And since the map visualizations were such a hit, we made them even better by supporting large numbers of points, lines and polygons, custom HTML in map pop-up balloons complete with tutorials and integration with the Google Maps API. We’ve made all this capability available on Google’s cloud and are excited to see examples every day of how our cloud approach to data tables is changing the game and making structured data management, collaboration, and publishing fast, easy, and open.

But more exciting than all the features we’ve been releasing is the things that people have been *doing* with Fusion Tables. News agencies have been taking advantage of Fusion Tables to map data that governments make public, and tell a more complete story (see the L.A. Times, Knoxville News, and Chicago Tribune). Just this month the State of California kicked off an application development contest, hosting data sets like this one in Fusion Tables for easy API access for developers. And the US Department of Health and Human Services held the Community Health Data Forum, where attendees presented data applications such as the heart-friendly and people-friendly hospital-finder, built with Google Fusion Tables.

It continues to astound us how quickly our users are able to pull together these kinds of compelling data applications with Fusion Tables, again showing the power of a cloud approach to data. Fusion Tables were the multimedia extension to Joseph Rossano’s art exhibit on Butterflies and DNA barcodes, an easy way to map real-estate in Monterey county or potholes in Spain, provided the geo-catalog for wind power data and ethanol-selling stations, and even the data backend for an geo portal to organize water data for Africa, among many, many other uses.

As we head into our second year, we’re looking forward to delivering more tools that make data management easier and more powerful on the web. What’s next for Fusion Tables? Request your favorite features on our Feature Request (a special implementation of Google Moderator), and follow the latest progress of Fusion Tables on our User Group, Facebook, and Twitter. We love to hear from you!


"

mercoledì 23 giugno 2010

[Firmware] CyanogenMod 5.0.8 per HTC Dream, Magic e Nexus One

[Firmware] CyanogenMod 5.0.8 per HTC Dream, Magic e Nexus One: "Continua lo sviluppo di rom da parte di Cyanogen che arriva ora alla versione CyanogenMod5.0.8 Stabile. La rom è disponibile per 4 dispositivi in realtà: HTC Dream, HTC Magic, Motorola Droid e Nexus One, ma visto che il Droid in Italia non c’è lo escludiamo.
Come sempre trovate dopo il salto i link al download e [...]"

Plan Your Summer Travel Using Climate Statistics [Beat The Heat]

Plan Your Summer Travel Using Climate Statistics [Beat The Heat]: "
Summer's a great time to get away, but taking a vacation in sweltering heat isn't anyone's idea of relaxing. Learn how to use climate statistics to plan a reliably cool trip. More »







Climate change - Environment - Activism - Earth Sciences - Climatology


"

Cosa succede in un bicchiere di Coca Cola? Un sito lo spiega

Cosa succede in un bicchiere di Coca Cola? Un sito lo spiega: "

La compagnia di Atlanta ha rimosso quasi cento anni fa le ultime tracce di cocaina nella ricetta della bevanda. Ecco perchè.


The Coca-Cola company avrebbe rimosso già da lunghissimo tempo le tracce di cocaina nella ricetta della più famosa bevanda al mondo: perchè? Era inutile, “sovrabbondante”, rispetto all’effetto che la bevanda ha sull’organismo anche senza “l’aiutino” della sostanza stupefacente. Ce lo racconta Blisstree, sito di alimentazione e tendenze, che ci spiega passo passo quello che succede nel nostro organismo quando beviamo un bicchiere di Coca Cola.


PRIMI VENTI MINUTI – Bevuto un bel sorso della nostra fresca bevanda, “dieci cucchiaini di zucchero colpiscono il sistema (più o meno il 100% della vostra razione giornaliera consigliata)”. La troppa dolcezza viene neutralizzata dall’acido fosforico contenuto nella bevanda, che “sopprime” il sapore impedendoci di “vomitare all’istante”. Nei successivi dieci minuti tutto questo zucchero finisce nel sangue, causando “una bomba insulinica”; il fegato provvede “convertendo tutto lo zucchero che trova (e ne trova moltissimo) in grasso”.


ENTRO I QUARANTA – Successivamente, si conclude l’assorbimento della caffeina. “Le pupille si dilatano, si alza la pressione arteriosa, e perciò il fegato è costretto a rilasciare altro zucchero nel sangue”. Come risultato, dopo quarantacinque minuti dall’assunzione della Coca-Cola, il corpo “alza la produzione di dopamina, stimolando i recettori del piacere”. E questo è più o meno quello che fa “l’eroina”.


UN’ORA DOPO – Le reazioni chimiche nell’intestino consentono “un’ulteriore accelerazione del metabolismo”; l’alto quantitativo di zucchero e di dolcificanti artificiali stimola anche la produzione di urina, aiutata in questo dall’”azione diuretica della caffeina”. E mentre il “rave party” nel nostro organismo inizia a scemare, il corpo va in shock ipoglicemico, facendoci diventare “irritabili e/o apatici”. Inoltre, a questo punto, abbiamo letteralmente “pisciato via tutta l’acqua contenuta nella coca, andata via insieme a preziosi nutrienti che il nostro corpo avrebbe potuto usare per idratare il sistema o costruire ossa e denti più forti”. Nelle successive ore, chiude il sito, il corpo andrà incontro a un ulteriore crollo caffeinico.

"

sabato 19 giugno 2010

How to Set Up OpenID on Your Own Domain [How To]

How to Set Up OpenID on Your Own Domain [How To]: "
OpenID is an open standard for logging onto various web services with a single digital identity. The tool puts your online identity back in your hands—and as it turns out, OpenID on your own domain is surprisingly easy. More »







Security - Single sign-on - Authentication - OpenID - Google


"

GoogleCL Brings Google Services to the Command Line [Downloads]

GoogleCL Brings Google Services to the Command Line [Downloads]: "
Linux/Mac/Windows: Google's new utility, GoogleCL, allows you to access a handful of Google services from any *nix command line. Google's services are pretty easily accessible in their individual webapps, but if you've got a hankering for the command line, this is awesome. More »







Google - List of Google products - Companies - Operating Systems - Programming


"

Gestire le fatture con Invoicex

Gestire le fatture con Invoicex: "
software gestionali

Di software gestionali ce ne sono davvero molti. Essi si dimostrano veramente molto utili, in quanto consentono di portare avanti nel migliore dei modi molte operazioni che compiamo nel corso della nostra vita quotidiana. Le…"

OCR Online - Convert scanned document to text file

OCR Online - Convert scanned document to text file: "OCR Online - Convert scanned document to text file

Free online OCR (Optical character recognition) service which convert scanned paper documents and digital photographs into text files that you can edit and search for text.


view more




"